Come riconoscere un genitore narcisista: tipologie e caratteristiche

A cura della Dott.ssa Francesca Saccà, psicologa e psicoterapeuta a Roma

narcissistic-parents-father-and-son-silhouette

Si parla spesso di problematiche correlate a un partner narcisista. Più raramente viene trattata una condizione altrettanto dolorosa, quella che riguarda l’essere figli di un genitore narcisista. Dedicherò pertanto alcuni articoli a questo importante tema.

Il contributo di oggi si pone come obiettivo quello di identificare le principali tipologie e caratteristiche di un genitore narcisista ed è stato tratto e tradotto dal sito:

https://www.bandbacktogether.com/adult-children-of-Narcissistic-parents-resources/

Tipologie del genitore narcisista:

I genitori narcisisti si dividono principalmente  in due categorie. I genitori invadenti e quelli disinteressati. Entrambe queste tipologie di genitori narcisisti danneggiano incredibilmente i loro figli.

– I genitori invadenti: sono quelli che non vedono confini tra loro stessi ed i propri figli. I bambini vengono visti come estensione dei loro genitori e non come individui. Per i lattanti e i bambini ai primi passi questo va bene – in effetti, spesso, i bambini piccoli non si vedono come separati dai genitori. Il problema però è che questo tipo di genitore narcisista non terrà mai conto dell’età del bambino, non si farà problemi nel porre domande eccessivamente personali, nel leggere e-mail e appunti personali del figlio, anche quando questi sarà cresciuto.

– I genitori disinteressati: sono quelli ai quali non interessa molto dei propri figli. Diversamente dai genitori invadenti, il genitore disinteressato vede dei confini tra se stesso e il proprio figlio e non ha interesse per lui. Spesso, un genitore disinteressato non aiuta il figlio nemmeno con la pulizia personale, non gli insegna l’igiene o non lo aiuta nei compiti a casa. Questa tipologia di genitori può confondere e disorientare i figli. Un bambino può crescere con la sensazione di non essere amato, che non ci si interessi a lui, compromettendo con la sua modalità relazionale insicura il suo approccio alle relazioni future.

Caratteristiche che identificano il genitore narcisista:

1) Il genitore narcisista ha difficoltà nell’empatizzare e nel creare legami significativi. Poiché prevalgono le loro necessità, essi hanno poco spazio per i bisogni altrui. Questo rende quasi impossibile per un genitore narcisista comprendere le emozioni ed andare incontro ai bisogni fisici ed emotivi dei propri figli.

2) Il genitore narcisista attribuisce a se stesso il successo del/della proprio/a figlio/a. Nella mente del genitore narcisista, lui/lei sta sacrificando tutto per suo/a figlio/a e il bambino deve ricambiare comportandosi al di sopra delle aspettative. I primi progressi sono ritenuti dal genitore narcisista come propri, “è un eccellente calciatore – sono i miei geni. Anch’io ero sportivo”.

3) I genitori narcisisti devono avere il controllo. Non importa di cosa. Il genitore narcisista controlla suo/a figlio/a imponendogli come si deve sentire, come muoversi e quali decisioni prendere. Questo può portare il bambino una volta divenuto adulto ad essere insicuro, a non sapere cosa voler o non volere nella propria vita. I figli di genitori narcisisti da adulti hanno grandi difficoltà nel divenire autonomi e a prendere le proprie decisioni.

4) I genitori narcisisti ricattano emotivamente i propri figli. Il genitore narcisista spesso è indulgente, accondiscendente e dolce se (quando) il proprio figlio si comporta come il genitore desidera.

In qualsiasi caso, nel momento in cui il figlio diventa disobbediente, il genitore narcisista diviene rancoroso e duro. Questa alternanza di “ti voglio bene, vattene” crea insicurezza e dipendenza nei figli dei genitori narcisisti.

Ringrazio per la collaborazione nella traduzione dei brani la Dott.ssa Maria Luisa Capocchia

Riferimenti bibliografici:

Questo articolo è stato tratto e tradotto dal sito:

https://www.bandbacktogether.com/adult-children-of-Narcissistic-parents-resources/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

5 × 3 =