La violenza psicologica: come riconoscerla

violenza
Scritto da: Francesca Saccà il 25 novembre 2014

fabrizio.mardegan_abuso_emozionale_nella_coppia

A cura della Dott.ssa Francesca Saccà, psicologa e psicoterapeuta a Roma

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Esistono molti tipi di violenze. I media ci parlano spesso della violenza fisica e troppo poco di quella psicologica.

Oggi pertanto questo post vuole fare chiarezza su quello che definiamo ‘abuso psicologico’.

L’abuso psicologico comprende quello mentale ed emotivo ed avviene quando l’identità di una persona, le predilezioni, la vita ed i comportamenti vengono mentalmente ed emotivamente controllati da un’altra persona.

L’autostima e la fiducia in se stessi vengono minate al punto che la vittima è confusa su “ciò che è reale” e perde il senso dell’ “essere emotivamente al sicuro”. Il partner violento può essere in grado di comportarsi in modo del tutto inadeguato e la vittima dell’abuso psicologico tenderà ad aggrapparsi disperatamente alla relazione per ricevere qualche tipo di sostegno, conforto, amore o conferma dall’abusatore. Bisogna prestare molta attenzione ai violentatori psicologici poiché iniziano la relazione con fascino e carisma. Questi individui hanno una  personalità magnetica e possono dare un’immagine alla quale la vittima non può resistere.

La maggior parte delle donne rischiano di innamorarsi perdutamente di un narcisista carismatico. Sfortunatamente molte donne idealizzano i loro uomini e, se si aggiunge il fatto che ne sono talmente travolte da credere che lui sia “l’unico”, è facile comprendere la perdita della propria autostima (a fronte di abuso). Questo condurrà la donna a riprendersi “l’ uomo meraviglioso” che ha conosciuto e guadagnarsi il suo amore senza tener conto di come lui la tratta. L’abuso psicologico è una dinamica spietata e una tattica ben precisa usata dai narcisisti. Questa forma di abuso è comune in molte relazioni. Le donne riferiscono che le ferite provocate dall’abuso psicologico hanno bisogno di molto più tempo per guarire rispetto agli effetti di abuso fisico.

Molte donne che non hanno accesso alle cure base riportano danni a livello psicologico ed emotivo. Può essere molto difficile definire l’abuso psicologico e può insidiosamente penetrare nella tua vita se non sai a cosa fare attenzione.

I seguenti comportamenti costituiscono abuso psicologico:

mentire

manipolare

far perdere il controllo

incalzare con domande pressanti

perseguitare

umiliare

intimorire

minacciare

isolare

incolpare

Fondamentale dunque fare attenzione circa questa forma di violenza insidiosa che può annientare emotivamente una persona. Riconoscerne i segnali, informare e fare un’adeguata ‘prevenzione’ potrà aiutare molte persone a liberarsi da una violenza psicologica prima che questa possa avere gravi conseguenze.

Riferimenti bibliografici:

http://www.melanietoniaevans.com/articles/are-you-being-abused.htm